Cosa fare in caso di lutto

Cosa fare in caso di lutto

In presenza di decesso, contattateci al numero di telefono 02 66 20 3598. Siamo attivi tutti i giorni, 24 ore su 24. Vi invitiamo a tenere a portata di mano carta d’identità (o documento analogo) e codice fiscale del caro estinto e di un parente di questi (o convivente/conoscente).

Se il lutto avviene in casa, si renderà necessario contattare il medico curante, affinché accerti le cause e compili apposita documentazione (dichiarazione di morte, scheda istat, certificato medico). Qualora il vostro medico non fosse raggiungibile, vi daremo il nostro supporto per indicarvi un medico di fiducia. L’avvenuto decesso dovrà essere successivamente notificato all’ufficiale di Stato Civile del Comune entro 24 ore, allegando documentazione riportante i dati anagrafici del defunto e i certificati del medico curante.

Se il lutto ha luogo in ospedale, il compito di rilasciare la certificazione di avvenuto decesso spetta alla Direzione Sanitaria della struttura. La struttura sanitaria trasmetterà all’ufficiale di Stato Civile del Comune la documentazione necessaria entro le 24 ore successive al decesso. Ricordiamo che la legge italiana vieta ad agenzie e imprese di pompe funebri di procacciare clienti all’interno di strutture sanitarie, ospedali, case di cura o di riposo, né è permesso a medici, infermieri e inservienti consigliare servizi funebri ai parenti del defunto se non vi è esplicita richiesta.

Se il lutto avviene in luogo pubblico, è previsto l’intervento delle forze dell’ordine e del medico necroscopo che, a seguito dell’autorizzazione del questore, permetteranno il trasferimento della salma presso il luogo desiderato. L’organizzazione del funerale sarà vincolata al nulla osta rilasciato dalla Procura della Repubblica. Vi offriremo il nostro supporto per gestire le procedure richieste dalla legge, ottenere le autorizzazioni delle autorità competenti e concordare il recupero ed il trasporto della persona deceduta.